La scuola dell’infanzia concorre all’educazione e allo sviluppo affettivo, psicomotorio, cognitivo, morale, religioso e sociale delle bambine e dei bambini (L 53/03 art 2e); essa fa parte del “sistema educativo di istruzione e formazione”, il quale prevede, tra i suoi principi e criteri direttivi anche “il conseguimento di una formazione spirituale e morale” (l.c., art. 2b).

Ogni scuola dell’infanzia, dunque, se vuole concorrere all’educazione armonica e integrale dei bambini e delle bambine, deve tener presente e curare anche la dimensione religiosa dello sviluppo del bambino.

Se questo vale per le scuole statali vale in particolare per le scuole dell’infanzia di ispirazione cristiana: il progetto educativo che sta alla base della nostra proposta educativa si ispira al Vangelo di Gesù e quindi è ancorato ad una precisa visione cristiana della persona, della vita, della realtà, dell’educazione.

Si tratta di far emergere nel bambino, senza plagi o forzature, anche lo spirituale al quale è naturalmente portato. Una comunità parrocchiale si sente di dover spendere le sue energie materiali e le migliori potenzialità educative in questo progetto educativo. L’uomo già nei tre anni di età riceve quegli orientamenti che sono alla base della sua crescita umana.

La nostra comunità cristiana di S. Giacomo in Pasian di Prato, si è inserita in questo progetto educativo quando ancora lo Stato non si era fatto carico, non per sostituirsi ad esso, ma per una proposta da offrire alle famiglie che liberamente debbono poter scegliere gli indirizzi educativi da dare ai loro figli.

I sacerdoti che si sono susseguiti alla guida pastorale di questa comunità, gli educatori, i volontari, la comunità cristiana hanno creduto a questo progetto e per questo continuano a occuparsi della scuola dell’infanzia.

La scuola dell’infanzia paritaria parrocchiale S. Luigi, ispirata allo spirito cristiano si sta adeguando alle nuove istanze pedagogiche e alla nuova società, non solo rendendo l’edificio esteticamente sempre più bello ed efficiente, ma anche offrendo alle famiglie un livello formativo di qualità.

Il Presidente

sac. Liusso Luciano