Comastri: un ritorno benedetto dal Papa

Pubblicato giorno 13 novembre 2020 - In home page, in primo piano

cq5dam.thumbnail.cropped.750.422

 

Una ripresa che avviene con la benedizione di Francesco e dietro la sollecitazione di tantissime persone da tutte le parti del mondo. È quanto afferma il cardinale Angelo Comastri, vicario generale del Papa per la Città del Vaticano, a proposito del ritorno del rosario recitato quotidianamente in diretta video dalla Basilica di San Pietro. “La preghiera – aggiunge – nasce dalla certezza che Dio non ci abbandona mai, ma è sempre pronto a tenderci la mano per tirarci fuori dal fango”. Il porporato precisa che la pandemia non è un castigo del Signore, bensì qualcosa che secondo l’ipotesi più probabile è stata scatenata dagli uomini attraverso comportamenti poco saggi. Di certo – aggiunge – c’è la necessità di ricostruire il futuro modificando ciò che è sbagliato nel presente. “E per fare questo – conclude – abbiamo bisogno di Dio”.

 

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)